OperaWine 2020, nella lista 15 produttori di Brunello

C’è tanto Brunello tra le 103 eccellenze del vino italiano selezionate da Wine Spectator per “OperaWine” 2020, il tradizionale appuntamento che precede l’apertura di Vinitaly ed unica degustazione firmata dalla celebre rivista americana fuori dagli States. I nomi sono stati annunciati a “Wine2Wine”, la piattaforma di Vinitaly per il business, l’aggiornamento e la formazione professionale della community internazionale del vino che si è svolta nei giorni scorsi a Verona.

Nell’elenco, a dimostrazione del forte appeal che sta vivendo la denominazione, figurano dieci cantine di Montalcino – Altesino, Biondi Santi, Canalicchio di Sopra, Casanova di Neri, Castello Banfi, Eredi Fuligni, Il Poggione, Lisini, San Filippo e Valdicava – che presenteranno un’annata dei loro migliori Brunello alla degustazione in programma il 18 aprile 2020, il giorno prima dell’apertura di Vinitaly, al Salone della Gran Guardia di VeronaCi sono poi altre cinque aziende che producono Brunello, da Allegrini (con San Polo) ad Antinori (Pian delle Vigne), da Carpineto alla Famiglia Cotarella (Le Macioche) fino a Marchesi de’ Frescobaldi (Castelgiocondo).